Dalla valutazione che divide alla valutazione che unisce: verso una classe senza voto. ID S.O.F.I.A.: 34906

...
Dalla valutazione che divide alla valutazione che unisce: verso una classe senza voto. ID S.O.F.I.A.: 34906

A CURA DI: Loescher Editore
DESTINATARI: Docenti di ogni ordine e grado
FORMATORI: Bacchi Sonia, Romagnoli Simone

Si prenderà in esame la valutazione scolastica tradizionale, con particolare attenzione al suo impatto sul processo di apprendimento, sulla motivazione e sul benessere degli studenti. Si rifletterà sulla relazione tra valutazione normativa e adozione di obiettivi all’interno del percorso di apprendimento del singolo.
Si proporrà una riflessione critica in merito all’utilità del voto quale misura obiettiva degli apprendimenti, stimolo positivo alla competizione in preparazione alla futura vita professionale e lavorativa dello studente, ricompensa commisurata al merito, origine della motivazione ad apprendere.
Ci si chiederà, inoltre, se i voti attivino effettivamente negli studenti un senso di minaccia, tale da compromettere la disposizione del singolo ad impiegare le proprie capacità cognitive ed emozionali in risposta alle esigenze della routine scolastica quotidiana, stabilire relazioni soddisfacenti e mature con gli altri, adattarsi costruttivamente alle condizioni esterne e ai conflitti interni.
Si rifletterà, infine, sul reale contributo del voto al percorso di sviluppo scolastico e personale dello studente, condizione necessaria a garantirne il benessere all’interno del contesto scolastico.
Il secondo incontro indagherà la fattibilità di una valutazione alternativa all’attribuzione di voti durante il processo di apprendimento.
Ci si chiederà quali siano i vincoli normativi e i margini di autonomia posti dalla legislazione italiana, quali le alternative concrete alla valutazione con il voto, le modifiche da apportare alla didattica e al ruolo di docenti, studenti e genitori.
Si concluderà con la proposta di sperimentare, in fase di valutazione formativa, una modalità che verifichi l’acquisizione di competenze per livelli di apprendimento, in linea con le indicazioni nazionali ed europee in materia di didattica per competenze e nel rispetto della normativa concernente l’uso dei voti nella scuola italiana.

Webinar 1 – Durata: 2 ore
1 ora di lavoro domestico
Webinar 2 –  Durata: 2 ore


ATTESTATO CONCLUSIVO PER LA FRUIZIONE DI INIZIATIVE ON DEMAND
Per ricevere l’attestato anche sulla piattaforma S.O.F.I.A., è necessario iscriversi SIA SUL PORTALE LOESCHER, SIA, IMMEDIATAMENTE DOPO, SU S.O.F.I.A
– SU S.O.F.I.A. [ID S.O.F.I.A.: 34906]: riceverai l’attestato entro due settimane dalla fruizione dell’iniziativa;
– SUL PORTALE, NELL’AREA PERSONALE: riceverai l’attestato il giorno successivo alla fruizione dell’intera iniziativa.


I Formatori di questo Webinar

Bacchi sonia

Sonia Bacchi è docente di Lettere presso il Liceo “Vincenzo Monti” di Cesena; in precedenza è stata docente di scuola secondaria di primo grado. Ha lavorato come ricercatrice presso l’Istituto dei Beni Culturali di Bologna. Ha collaborato alla stesura di numerosi manuali per la scuola secondaria di primo e di secondo grado. Dal 2016 è referente del progetto “Ben-essere a scuola”, che ha sperimentato la didattica innovativa della valutazione senza voto in una scuola secondaria di secondo grado.

Romagnoli simone

Simone Romagnoli è dottore di ricerca in Psicologia Sociale dello Sviluppo e dell’Organizzazione, dottore in Scienze dell'Informazione e Professore a contratto presso l'Università di Bologna. Ha collaborato con l'Istituto per la ricerca scientifica e tecnologica di Trento, divisione Tecnologie Cognitive e della Comunicazione, oggi Fondazione Bruno Kessler, con il Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo, dell'Educazione e della Formazione dell'Università di Bologna, è membro del comitato scientifico del Centro di Ricerche e Studi per l’Informatica Applicata alla Didattica e referente della sezione CRIAD-Robotix che si occupa di promuovere lo sviluppo del pensiero computazionale nelle scuole attraverso la robotica educativa. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni in ambito informatico e psicologico e collaborazioni con circoli didattici e istituti comprensivi.

Altri Webinar correlati

Iscriviti alla Newsletter sulle iniziative formative di Loescher Editore.